Eventi in corso,  News,  Om

NOMAD WINTERHAWK – INCONTRO SULL’ARTE DEL SOGNARE

8 novembre Biblioteca di Lenno

Incontro di Presentazione sull’arte di sognare con NOMAD WINTERHAWK, Uomo Medicina, Falco d’Inverno

Le esperienze che Nomad propone nei suoi seminari  si basano su una tradizione antica di Sognatori della cultura indigena del Nord America. I SOGNI, dice Nomad, sono un prolungamento del nostro livello di coscienza. I nostri sogni, i nostri pensieri, le nostre preghiere sono una forma di energia con un grande potere che può essere utilizzato per dare forma nella nostra realtà quotidiana a ciò che risiede nella nostra coscienza.

“Tramite il sognare noi condensiamo il corpo energetico sino a farne un’unità capace di percezione” (Don Juan da “l’arte del Sognare” di Carlos Castaneda)

CHI È NOMAD

NOMAD è un Nativo Americano che gli europei chiamano “Apache nero”. Nomad è un Africano nelle origini etniche che risalgono al 5000 a.c. ed un Nativo Americano nell’orientamento culturale. Ci sono molti differenti gruppi, società, clan, tribù e Nazioni di Nativi Americani, ma condividono la stessa conoscenza culturale, l’amore ed il rispetto per Madre Vita (la Terra). Nomad, o WINTER HAWK (Falco d’Inverno) come dovrebbe essere nominato durante le cerimonie, dovrebbe più precisamente essere individuato come un Africano Nativo Americano.

Nomad è stato educato culturalmente come un  “Road Chief” (Capo Cerimoniale) o quello che noi Europei chiamiamo un “MEDICINE MAN”(Uomo di Medicina). Il titolo che ha conseguito nel suo linguaggio è E’CHASHKA’EHY. Nella nostra cultura questo equivale ai nostri titoli occidentali di Medico, Psicologo, Storico, Ministro di Culto, e Consigliere Spirituale.

Nei 30 anni passati ha viaggiato condividendo le sue tradizioni con persone di tutto il mondo. Negli ultimi anni Nomad ha avuto funzioni di “Nanitzhozi”, un “Ambassador of Goodness”(Ambasciatore di Benevolenza). Per questa ragione, durante l’estate del 1997 è stato onorato dalla comunità degli Africani Nativi Americani a Los Angeles, California per il suo supporto Spirituale alla comunità. Ha avuto tra i suoi maestri il nonno Albero Caduto e Don Juan e Don Genero maestri dello scrittore antropologo Carlos Castaneda.

Nomad sta attualmente lavorando ad un progetto col proposito di un cambiamento culturale. Egli espone attraverso le sue conferenze la Via della Ruota di Medicina per trasmettere al pubblico la cultura dei Nativi Americani e la necessità di una sensibilità culturale. Con i suoi seminari ha dato agli altri la possibilità di vivere l’essenza della Spiritualità degli Africani Nativi Americani. Autore del libro “Il pensiero Circolare” sulla storia e la cultura del suo popolo

DOVE SI TERRA’ L’INCONTRO: Biblioteca Comunale Lenno, Via al Soccorso, 47 – Tremezzina

QUANDO: 8 Novembre 2018 dalle 20,30 alle 22,30

Evento a offerta libera (si consiglia 10 € a persona)

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: scrivendo a associazionelariom@gmail.com

PER INFO: cell. 380 785 4305; associazionelariom@gmail.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *